In memoria

DSCF1070

A volte accadono delle cose che ci rendono improvvisamente consapevoli del nostro ruolo. Fotografare è anche questo: avere a che fare con la morte. Quest’uomo non c’è più. Lo avevo fotografato ad ottobre ma non ne conosco neanche il nome. Con me era stato gentile. Sarà successo tante volte. Chissà se alcune delle mie Facce di Ballarò vivono ancora… Di quest’uomo l’ho saputo. Non c’è più. E nel mio piccolo proverò a farlo esistere ancora.