Reportage

Da sociologa nutro una viva passione per la fotografia a sfondo sociale perché essa offre un’idea immediata delle condizioni reali delle persone ed offre così una opportunità di immediata empatia con le situazioni. Diceva il grande Max Weber, uno dei padri della nostra disciplina, comprendere e spiegare. Io mi permetto di specificare: COMPRENDERE PER SPIEGARE

TUTTE LE GALLERIE FOTOGRAFICHE SONO VISIONABILI CERCANDO TRA GLI ARTICOLI RECENTI O NEGLI ARCHIVI A SINISTRA DELLA PAGINA

Lascia un commento